Centro Nord Est

Autunno in Barbagia, Orgosolo e i suoi Murales

Bequalia, Orgosolo, bandito sulla roccia

“Cortes Apertas” che tradotto significa “cortili aperti”, ha visto la sua prima edizione nel 1996 ad Oliena. Oggi la manifestazione assume una dimensione territoriale molto più ampia e completa. Si parla di “Autunno in Barbagia” che nella edizione 2015 offre un calendario molto fitto e vario. Iniziato ancora in estate il 4 settembre a Bitti, la rassegna visita 28 paesi del cuore della Sardegna fino al 13 Dicembre a Orune. In questa occasione ci concentriamo su Orgosolo, affascinante paese del cuore barbaricino, ricco di cultura e tradizioni dell’artigianato e dell’enogastronomia. Storie di banditismo di una Sardegna antica avvolta dal mistero. Orgosolo custodisce carattere e un movimento culturale ancora molto vivo, che si manifesta nei Murales nati per contestare le ingiustizie sociali. Numerosi sono i riferimenti alla politica nazionale e internazionale che hanno segnato la storia.

Bequalia, Pinochet sui Murales di Orgosolo

Bequalia, Allende sui Murales di Orgosolo

Scopri Orgosolo anche su Bequalia Sardegna.

Le attrazioni di Orgosolo non sono solo i suoi Murales. L’economia del paese basata sulla pastorizia offre prodotti tipici quali formaggi e vini da provare, inoltre la ricca storia e l’arte della lavorazione della seta sono raccontate nelle “domos hantihas” vere e proprie case museo dove sembra che il tempo si sia fermato. Anche la tradizone filmografica ha molto da raccontare come “Banditi a Orgosolo” di Vittorio De Sica. Orgosolo ha questo e molto altro da raccontare e non delude sicuramente i visitatori per una gita fuori porta.

Popolari

To Top