Bequalia

La discesa dei Candelieri di Sassari (Faradda di li Candelieri)

La discesa dei Candelieri

La discesa dei Candelieri (ogni 14 agosto) è una festa che porta con sé ben cinque secoli di storia. Una tradizione lunghissima, suggellata dall’Unesco, che nel 2013 ha riconosciuto i Candelieri come Patrimonio immateriale dell’Umanità.

Quella dei Candelieri è una festa sentitissima dai sardi, in particolare dai cittadini sassaresi. Il ritmo cadenzato dei tamburi e dei pifferi che animano le vie del centro creano ogni anno un’atmosfera dal sapore antico, suggestiva nella sua rappresentazione.
L’attesa è tutta per la sera della vigilia dei Ferragosto, quando i 10 ceri votivi, condotti dagli antichi gremi, veri protagonisti della processione, sono trasportati dalla Piazza Castello alla chiesa di Santa Maria di Betlem, dove viene sciolto il voto alla Madonna.

Uno scenario dal profondo senso religioso, imperniato dalla devozione mai banale dei fedeli.

Buono a sapersi
L’origine della festa dei Candelieri è di matrice pisana: fin dal XIII secolo persiste il rito dell’offerta alla Madonna di Mezz’agosto da parte delle Corporazioni di Mestieri della città di Sassari.
La tradizione assume un grande significato religioso con il voto della città in onore della Vergine Assunta che nel Cinquecento pose fine a una terribile pestilenza.
Lungo il percorso la folla assiste e partecipa seguendo il ritmo dei tamburi e l’incrociarsi dei nastri colorati che adornano i Candelieri.
Il 4 dicembre 2013 l’Unesco ha riconosciuto i Candelieri come Patrimonio Immateriale dell’Umanità.

English version

I Candelieri (The Candlesticks) is a feast with five centuries of history. A long tradition, sealed by UNESCO, in fact in 2013 has recognized the Candelieri as a World Heritage Site.The Candelieri is a feast strongly felt by the Sardinian people, in particular by the citizens of Sassari. The rhythm of drums and fifes animate the downtown streets, and every year create an old­world charm, suggestive in its representation. The waiting is for the eve of Ferragosto, when 10 votive candles, accompanied by the ancient gremi, the real protagonists of the procession, are transported from Piazza Castello to the church of Santa Maria di Betlem, where the vow to the Vergin Mary is dissolved.A scenario of deep religious sense, based on the devotion of the faithful.
Gut zu wissen
The origin of the feast is Pisan, since the thirteenth century, the Craft Corporations of the city offer the ritual to the Virgin Mary.
The tradition has great religious significance with the vow of the city in honor of the Virgin that in the sixteenth century put an end to a terrible plague.
Along the way the crowd attends and participates in the rhythm of the drums and in the intersection of colored ribbons that adorn the Candelieri.
On 4 December 2013, the UNESCO has recognized the Candelieri as Intangible Heritage of Humanity.

 

Bequalia, la discesa dei Candelieri - Sassari

Bequalia, la discesa dei Candelieri – Sassari

Il 14 agosto a Sassari, si consiglia di arrivare dal primissimo pomeriggio per godere dei preparativi lungo le stradine del centro. L’ombra degli edifici rende il tutto fresco e piacevole.
I Gremi sfoggiano gli splendidi costumi… La folla gioiosa esulta… È Sassari che risplende nella variopinta discesa dei Candelieri (“Faradda di li candareri” in dialetto sassarese).

Galleria della Discesa dei Candelieri

Diritti e licenze d’uso BQ Media

Popolari

To Top