Gola di Su Gorropu, il canyon di Sardegna

Centro Nord-Est, Nuoro

Su Gorropu o Su Gorroppu è un meraviglioso manufatto della Natura. La sua gola, che segna il confine tra i territori comunali di Urzulei e Orgosolo, apparirà ai tuoi occhi come un paesaggio fuori dagli schemi. Le acque piovane hanno eroso, levigato e dissolto nel tempo la sua roccia calcarea, fino a formare lo spettacolo che oggi potrai ammirare. Scoprirai un pezzo della storia di questo territorio: attraverso l’ampia varietà di fossili e conchiglie di varie forme, ti verrà svelato l’antico paesaggio sommerso, datato milioni e milioni di anni.

Scruterai il rumore dell’acqua, a volte assordante, che scorre in enormi quantità e che s’infiltra nelle immense gallerie sotterranee del Supramonte.

Su Gorropu è lo spettacolo nello spettacolo.

In passato il canyon di Su Gorropu ebbe una fondamentale funzione strategica e difensiva. Da queste parti i venti raggiungono velocità impressionanti, tali da far sbattere interi stormi contro le ripide pareti.

 

Nella valle del canyon, le acque risorgenti del rio Flumineddu formano laghetti cristallini dove sopravvivono ancora il Tritone sardo e la Trota sarda.

Meravigliosa la fauna presente a Su Gorropu: dal muflone alla martora, dal cinghiale al gatto selvatico, dalla volpe al ghiro.

Di grande attrazione la presenza della sempre più rara aquila reale. Diversi gli avvistamenti, in una zona dove il rapace nidifica ancora.

Su Gorropu

Spiaggia di Tuerredda

vai