Penisola del Sinis, l’oasi naturale della Sardegna

Centro Ovest

La Penisola del Sinis è un meraviglioso spaccato naturale della Sardegna. La percorrerai trovandoti di fronte un’area ricca di zone umide: come quella di Su Siccu, o come il promontorio roccioso di Capo San Marco, dove a Torr’e Seu si innalzano alte falesie alternate ad arenili sabbiosi.

Nell’Isola di Mal di Ventre sarai poi colpito dalla meravigliosa fauna presente e dalla conformazione di un territorio da cui derivano gli splendidi cristalli di quarzo che si depositano nelle spiagge. Spiagge dall’incredibile bellezza, come quella di S’Archittu, lo spettacolare arco roccioso che sovrasta un mare cristallino e fa da cornice a un meraviglioso scenario naturale.

Uno spettacolo nello spettacolo che non ti lascerà indifferente.

 

Nella penisola del Sinis si trova la località balneare di San Giovanni, famosa per le tipiche baracche in legno di giunco dei pescatori.

 

All’ingresso del villaggio di San Giovanni sorge l’omonima chiesa paleocristiana risalente al V secolo.

Nell’Area Marina Protetta si organizzano immersioni guidate verso fondali popolati da aragoste, saraghi, cernie e tartarughe marine.

Per gli amanti delle scoperte sottomarine è poi possibile visitare una nave da carico olandese, affondata da ormai molto tempo.

San Giovanni di Sinis

Spiaggia di Tuerredda

vai