Santa Teresa di Gallura, tra mare e panorami incantati

Sardegna Nord Est

Santa Teresa di Gallura rappresenta uno dei punti d’interesse della zona nord-orientale che non puoi non visitare. La sua terrazza sulla Corsica, il suo centro storico accurato e accogliente con i mercatini sull’artigianato locale e i prodotti tipici sardi sapranno conquistarti al primo sguardo.

Fotograferai uno dei luoghi più suggestivi del territorio, Capo Testa: il suo faro, le sue rocce di granito a picco sul mare, i suoi percorsi per le tue passeggiate, il suo panorama mozzafiato. Tutto sarà magico. Un tuffo nell’epoca romana con le cave e le colonne di granito lasciate ancora li a ricordare quanta Sardegna è presente nella storia e in opere apprezzate e conosciute in tutto il mondo.

Santa Teresa di Gallura è anche e soprattutto il suo meraviglioso mare, le sue spiagge: Valle dell’Erica, Conca Verde, Cala Spinosa, Rena Bianca sono solo alcuni dei paradisi terrestri che ti faranno godere di una bellezza indescrivibile.

Santa Teresa di Gallura ti catturerà al primo sguardo.

Santa Teresa di Gallura dista circa 300 chilometri dal capoluogo Cagliari. Sono circa 100, invece, i chilometri che la separano da Sassari.
La torre Longosardo, costruita nel XVI secolo in età aragonese, svetta sul promontorio roccioso affacciandosi sul mare.
I romani scelsero qui, tra cave antiche e moderne, la pietra per le colonne del Pantheon.
Imperdibile il Festival Musica sulle Bocche nel mese di Settembre, con suoni e melodie che riusciranno a coinvolgerti.

Santa Teresa di Gallura

Capo Testa

Spiaggia di Tuerredda

vai