L’area di Cagliari e il Medio Campidano

Forse la semplificazione più forte, ma necessaria per chi vuole conoscere con semplicità la Sardegna. Il Sud Sardegna è l’area più articolata da descrivere e abbraccia i territori un tempo distinti dalle province del Medio Campidano, del Sulcis-Iglesiente e di Cagliari, che comprendeva a sua volta il territorio storico del Sarrabus (nel sud est dell’isola). La porta del Mediterraneo, l’ingresso principale di una terra dai mille colori e dalle mille sorprese. Questo é il territorio del sud Sardegna, che ha nella millenaria città di Cagliari il suo accesso privilegiato.
Una vasta area che comprende zone geografiche molto eterogenee tra di loro, che spazia dalla grande varietà di paesaggi montuosi, tipicamente di campagna, fino ad arrivare al naturale sfogo sul mare. Le sue coste, le sue spiagge, la sua natura selvaggia. Il sud Sardegna é pronto ad accogliervi e a coccolarvi.

L’arrivo più naturale é dalla città di Cagliari, attraverso il suo aeroporto e porto internazionale.

In meno di un’ora si arriva alla costa est: Villasimius e Costa Rei

Cagliari, capoluogo della Sardegna, 160 mila abitanti (dato triplicato per l’area vasta) é la città del sole.

In poco più di mezz’ora si arriva alla costa ovest: Pula e Chia

La spiaggia del Poetto, la leggendaria Sella del Diavolo, la sua storia millenaria: Cagliari é tutta da scoprire

Si raggiunge Oristano in un’ora e il Nuorese e l’Ogliastra in due

Cagliari

Spiaggia di Tuerredda